La NASA ha annunciato una missione per “toccare il sole”

sirenetta copenaghen colore rosso
La Sirenetta di Copenaghen verniciata di rosso
31 maggio 2017
circuito mugello
Tripudio italiano sul podio del Mugello
5 giugno 2017
nasa missione sole

Il Sole, la stella più grande della nostra costellazione, è uno degli elementi fondamentali che hanno permesso la nascita della vita sulla Terra. Da sempre è stato al centro di discussioni filosofiche e scientifiche e, nell’era delle spedizioni spaziali, è stato visto come un qualcosa troppo pericoloso per potercisi avvicinare.




Ora non più.. Oggi la NASA ha annunciato la partenza di una missione che cercherà di avvicinarsi al sole il più possibile ( 6,2 milioni di km la distanza prevista ) per poter studiare le imprevedibili tempeste solari che mandano k.o. i nostri dispositivi.

La missione della sonda solare Parker, chiamata così in onore del Professor Eugene Parker ( il primo a scoprire l’esistenza dei venti solari circa 60 anni fa ), sarà quella di andarsi a posizionare attorno alla nostra stella per studiarne il comportamento.

Ancora sconosciuta la data della partenza ma sicuramente la sonda dovrà essere dotata di uno scudo termico per poter sopportare le altissime temperature; si stimano circa 1400 gradi.

Astronomico, oltre la missione, anche il costo per la realizzazione di questo progetto: si parla di 1,5 miliardi di dollari.