Mattia Dall’Aglio deceduto a 24 anni, shock nel mondo del nuoto

minerv biorecovery
Minerv Biorecovery, la bioplastica che assorbe il petrolio
7 agosto 2017
bruxismo
Bruxismo: i rimedi per smettere di digrignare i denti
12 agosto 2017
mattia dall'aglio

Il mondo del nuoto italiano e internazionale è sotto shock. A soli 24 anni il nuotatore italiano Mattia Dell’Aglio è deceduto mentre si allenava in palestra presso la caserma dei Vigili del Fuoco di Modena mentre faceva sollevamento pesi.

Per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare; il malore ha stroncato questa giovane vita sul colpo. Inutili i primi soccorsi prestati dai suoi colleghi e il conseguente arrivo dei paramedici. I motivi del malore sono ancora sconosciuti e nei prossimi giorni verrà eseguita l’autopsia sul corpo del giovane.

Mattia Dall’Aglio si era messo in mostra negli anni passati in diverse competizioni nazionali nei 100 rana e stile libero che gli avevano permesso di partecipare alle Universiadi. Il passaggio al professionismo non arriva ma il ragazzo si laurea e inizia il suo percorso lavorativo senza abbandonare la sua grande passione grazie al tesseramento proprio con i Vigili del Fuoco di Modena.

Dolore e sconcerto sono dilagati tra compagni di vasca, pro o meno, e tra i semplici appassionati di questo meraviglioso sport che è il nuoto. Ora non resta altro che aspettare il responso dell’autopsia per capire se questa tragedia poteva essere evitata in qualche modo oppure se è stato uno dei tanti tragici scherzi del destino che negli ultimi anni ha flagellato l’intero mondo dello sport. Per ora la Procura di Modena ha aperto un fascicolo per omicidio colposo e sono iniziate le prime indagini.

Ciao Mattia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook