Tripudio italiano sul podio del Mugello

nasa missione sole
La NASA ha annunciato una missione per “toccare il sole”
1 giugno 2017
pedoni che si fanno investire cina
La Cina e il paradosso dei pedoni che si fanno investire volontariamente
7 giugno 2017
circuito mugello

I piloti italiani hanno dominato le gare al circuito del Mugello

Si è concluso l’annuale appuntamento con il motomondiale presso il circuito del Mugello dove ogni anno migliaia di tifosi delle due ruote affollano i prati e le tribune per sostenere i propri beniamini.

Per i fan di Valentino Rossi c’e stata un po’ di agitazione fino a pochi giorni da questo weekend per le condizioni del numero 46, reduce da un incidente durante un allenamento con la moto da cross. Ma poi l’allarme è rientrato.

Non è stato comunque una tappa del motomondiale come le altre. La tristezza e lo sconforto per la prematura scomparsa del pilota americano Nicky Hayden, ex campione del mondo MotoGP, ci ha accompagnati in questi 4 giorni di pista. I 69 secondi di silenzio prima delle gare hanno fatto venire i brividi a tutti i presenti per l’intensità e il rispetto che si poteva percepire.

Rest in peace Kentucky Kid.

I risultati delle gare al Mugello

Passando alle gare, possiamo solo dire che il tricolore ha decisamente trionfato in tutte le categorie; sono infatti 5 gli italiani saliti sul podio su 9 piazzamenti disponibili.

Nella Moto3 a trionfare è stato Andrea Migno, del team Sky Racing 46, al primo podio in carriera.. e che podio. Il pilotino del box di Valentino Rossi ha battuto in volata il connazionale Fabio di Giannantonio, su Honda, per appena 37 millesimi.

Nella Moto2 a salire sul gradino più alto del podio c’e finto un veterano: Mattia Pasini dell’ Italtrans Racing Team, che ha battuto Luthi e Marquez rispettivamente per 52 e 136 millesimi.

Per concludere la MotoGP; a tagliare per primo il traguardo è stato Andrea Dovizioso in sella alla sua Ducati. Secondo posto per Vinales (Yamaha), sempre più leader del mondiale, e gradino più basso che sa comunque di vittoria per Danilo Petrucci con la sua Pramac.
Valentino Rossi, superato proprio da Petrucci, deve accontentarsi del quarto posto non potendo così festeggiare dal podio con i suoi tantissimi tifosi come avvenuto lo scorso anno a Misano.

Prossimo appuntamento con i nostri beniamini del motomondiale tra 6 giorni in Catalogna, le gare saranno per altro visibili in chiaro su TV8 oltre che sulla Paytv Sky, per un altro weekend all’insegna dei motori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook